“Che cagna. Io…”. Il prof (a Padova) umilia la bomba erotica islamica. Aveva visto queste foto / Guarda

loading...

Ahlam El Brinis, residente in Italia ma originaria del Marocco, era diventata un “caso” a Miss Italia perché dovette affrontare le minacce e le critiche di quei musulmani che non volevano che lei esibisse il corpo e continuasse a sfilare, a maggior ragione in tv. Oggi, come si legge sul Messaggero, la ragazza denuncia pubblicamente un episodio che la ferisce ancora di più, perché coinvolge anche il fratello quattordicenne che frequenta la prima superiore nella scuola della sua città, Padova.

“Ormai io non ho più parole, sono allibita”, si lamenta, “dei ragazzini di prima superiore in classe di mio fratello si sono presentati in classe con le mie foto (semplici foto di shooting) e pubblicamente il prof davanti a tutta la classe ha esordito con ‘che cagna!’“.

“Mia mamma e il suo compagno”, si lamenta la ragazza, “hanno avuto un incontro con il dirigente scolastico ed il docente”, scrive la giovane. “Il professore ha parlato di errore di comprensione degli studenti e che lui ha detto che cara, ma sono stati in tanti che hanno sentito l’altra parola. Non fosse così mio fratello, ragazzo molto sensibile, non me lo avrebbe riferito e non si sarebbero stupiti anche gli altri compagni di classe”.

FOTO

FOTO

http://www.liberoquotidiano.it/

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *