Foggia, quattro maestre arrestate per maltrattamenti a scuola

loading...

A Biccari, in provincia di Foggia, è emerso l’ennesimo caso di maltrattamenti in un istituto scolastico. Nella fattispecie si tratta della locale scuola elementare, con le indagini che hanno appurato la veridicità delle accuse mosse ad una maestra nell’ottobre scorso dal padre di un alunno. Da allora c’era stata una migrazione in massa dei bambini verso altre scuole dei paesi vicini. Ed ora i carabinieri di Lucera hanno provveduto a notificare una ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Foggia per la maestra e per altri tre docenti, tutti accusati di maltrattamento di minori. In manette sono finite quattro docenti in seguito alla raccolta di testimonianze sia di genitori che di altri insegnati oltre che dell’utilizzo di riprese video nascoste. Proprio grazie alle immagini catturate di nascosto è stato possibile cogliere le imputate in flagranza di reato: in particolar modo nella quarta classe una di loro assumeva atteggiamenti vessatori ed intimidatori nei confronti degli alunni, con episodi di violenza ben evidenti oltre che reiterati. Le maestre deridevano i bimbi per il loro aspetto fisico ed erano costretti ad automortificarsi: uno di loro sarebbe stato costretto a dire ad alta voce di essere ‘basso e bugiardo’. Ed anche il linguaggio utilizzato non è si confaceva certo all’istruzione da dare a dei giovanissimi, con minacce e turpiloquio. Adesso le quattro si trovano agli arresti domiciliari.

Home

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *