Corea del Nord, voli sospesi: Antonio Razzi bloccato a Pyongyang

loading...

Si dice che “Tanto va la gatta al lardo, che ci lascia lo zampino”. Qui la gatta è il senatore di Forza Italia Antonio Razzi e il lardo è la Corea del Nord. Un Paese per il quale negli anni Razzi ha sviluppato una passione, un attaccamento quasi patologico. Poteva il nostro esimersi da un viaggio a Pyongyang proprio nei giorni della più grave crisi tra Stati Uniti e Nord Corea dai tempi del conflitto dei primi anni Cinquanta? No. E infatti ci è andato, insieme al collega di Palazzo Madama Bartolomeo pepe e una troupe della trasmissione televisiva di Rai2 “Nemo”.

Solo che ha fatto male i conti: perchè Air China aveva annunciato che da lunedì (cioè oggi) avrebbe interrotto i collegamenti aerei tra la Pechino e Pyongyang. E così Razzi è rimasto bloccato nella capitale nordcoreana. Per ora, a Seul è in visita il vicepresidente americano Pence ed è alquanto improbabile che la situazione degeneri finchè il vice-Trump si trova nel Paese più a rischio in caso di conflitto. Ma se a Pyongyang dovessero, tra qualche ora, iniziare a piovere bombe? Razzi inviato di guerra? Non vediamo l’ora di gustarci le sue dirette. Peter Arnett (che raccontò da Baghdad per la CNN l’inizio della prima guerra del Golfo nel ’91) è avvertito…

http://www.liberoquotidiano.it/

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *