Padre, ho peccato. Ieri ho tradito il mio compagno col suo migliore amico…

loading...

“Padre, ho peccato. Ieri ho tradito il mio compagno col suo migliore amico… io credevo di amare il mio uomo, ma quando mi sono trovata sola col suo amico non ho resistito… sa, sono tanto volatile!”
“Volubile, figliola, volubile”

“Ma non è finita! Poi è venuto l’elettricista per delle riparazioni, e io…. Io non ho potuto resistere!

Io sono convinta di amare il mio ragazzo, ma ci sono delle volte che non so, perdo la testa per qualcun’altro… sa, padre, io sono tanto volatile…”

“Volubile, figliola, volubile”

“Vede, padre, c’è dell’altro….
Poi sono andata a lezione di tennis, e cosa vuole, eravamo io e l’istruttore, soli, nel silenzio del campo sportivo ormai deserto, al tramonto….
Che vuole farci, io sono tanto vol… com’è la parola, padre?”

“Troi*, figliola, troi*”

FONTE QUI

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *