Cina, nonna chiude la nipotina in un sacco e la tortura – VIDEO

loading...

Una bambina è stata chiusa in un sacco e torturata dalla nonna. E’ successo in Cina, dove la polizia ha aperto un’indagine in seguito alla circolazione in rete di un filmato, visto da oltre 10 milioni di persone, che mostra la donna mentre maltratta la piccola. Attualmente la responsabile non è ancora stata identificata ed arrestata, come hanno fatto sapere le forze dell’ordine di Lianjiang City, città della provincia di Guangdong. Non è chiaro cosa abbia portato la donna a commettere queste azioni, dato che il video in questione inizia con la bambina già chiusa all’interno di uno di quei sacchi bianchi che solitamente vengono utilizzati per la cattura di serpenti o altri rettili. Le immagini mostrano i maltrattamenti mentre la piccola si dimena all’interno del sacco in preda alle lacrime e, successivamente si vede un’altra persona – si presume si tratti di una zia – che la colpisce con un bastone. Entrambe rischierebbero diversi anni di carcere, se dovessero essere accusate di violenza su minori. La polizia suppone che le due siano native di Lianjiang per via del particolare dialetto parlato nel video.

Home

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *