NAPOLI: MAROCCHINO SI RIFIUTA DI PAGARE LE BIRRE VIENE SPEDITO ALL’OSPEDALE DAI NAPOLETANI

loading...

NAPOLI: Un cittadino marocchino al banco di un bar, ordina una Ceres, si appoggia al banco e la sorseggia lentamente. Passa il tempo, secondo i testimoni circa 20 minuti e la birra termina.

A questo punto il marocchino chiede una seconda consumazione al barista. L’uomo, esperto in questo settore, vedendo l’africano già un po alticcio chiede il pagamento della prima consumazione e della seconda prima di servirla. Il ragazzo marocchino a questo punto, quasi barcollando, butta la bottiglietta di birra oramai vuota a terra e dice “Italiano Rassista di merda, casso vuoi” e si accinge a lasciare il locale. Il titolare continua a chiamarlo invitandolo a saldare il, se pur piccolo, conto.

Il ragazzo non ne vuole sapere e uscendo rovescia due tavolini ancora occupati da alcuni clienti. In uno dei due tavolini rovesciati un trio di ragazzi Napoletani stavano consumando un aperitivo in pace e tranquillità, ma la caduta del tavolino e di quanto sopra poggiato li ha alterati alquanto. Con l’aperitivo oramai rovesciato sui vestiti si sono alzati e hanno dato una lezione allo straniero, calcci e pugni non sono mancati, fino a lanciarlo nel parcheggio delle biciclette adiacente al locale.. Il ragazzo ormai a terra e accartocciato al porta biciclette è stato soccorso dai militi del 118 e trasportato al pronto soccorso. Per lui una frattura e diversi traumi facciali.

fonte: Actiionweb.com

 365  0

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *